Zia Marta inverno

Zia Marta inverno

martedì 14 gennaio 2014

Un riciclo insolito?

Mettilo in crosta.

Potrebbe essere un modo diverso per fare una "sorpresa" nascondendo un contenuto segreto. Sotto alla crosta di sfoglia ci potrebbe essere qualsiasi cosa... Certo, il periodo delle feste è passato, ma un "avanzo" abbondante può sempre capitare, e poi chi lo dice che certi piatti si preparano soltanto per le feste? Ok, avete capito dalla foto, in questo caso parliamo di riciclare un bel cotechino, con un gustoso contorno di verza alla senape... (tipo crauti, per intenderci). Ne avevo preparato ben due interi, sicura che sarebbero stati divorati... Per fare in modo che le cose non siano scarse, spesso si abbonda e talvolta si esagera, anche. Allora che fare? 


Ho preparato un piatto che potrà essere frazionato per alcuni giorni, costituendo spuntini gustosi in occasioni diverse della giornata: dopo aver steso la sfoglia (preparata con farina, olio di semi di girasole e acqua tiepida salata) ne ho cosparso una buona parte allungata  con del pane secco grattugiato finemente. Ho aggiunto la verza, che era ben cotta, completando con il cotechino. 

Ho riavvolto il tutto con due giri completi di pasta sfogliata, di quella un po' grezza che di solito preparo, facendo attenzione comunque che il cotechino rimanga al di sopra della verza. Ho punzecchiato la parte superiore con uno stecco completando con scaglie di margarina vegetale, per impedire alla crosta di indurirsi, con questo sistema rimarrà friabile (si potrebbe anche usare il burro, ma unito al cotechino, mi sembrava davvero eccessivo...) 
Il mio strudel, con ripieno a sorpresa, è partito per la montagna, non avrò nemmeno la possibilità di assaggiarlo, ma quando mio figlio lo taglierà mi invierà una foto, insieme ai suoi commenti... intanto io pubblico il mio post soddisfatta del riciclo. 



Gli ho raccomandato di scaldarlo bene, non credo infatti che il cotechino freddo sia una specialità. Spero comunque che, dopo una giornata di duro lavoro, questo speciale "spuntino" sia gradito ai ragazzi...