Zia Marta inverno

Zia Marta inverno

lunedì 18 novembre 2013

Parmigiana in tegamino

Diversamente "zucca"

Ho provato una nuova ricetta, come al solito non si tratta di un piatto raffinato, non sarebbe consono alla mia cucina di campagna. Se vogliamo proprio dirla tutta, gli ingredienti sono un po' sempre quelli... Comunque, almeno la presentazione, è rinnovata totalmente, rispetto a quanto ho sino ad oggi proposto a proposito di "zucca"...
La qualità è quella che si coltiva qui da Zia Marta, ovvero la zucca trombetta, in versione invernale. La polpa di questa qualità di zucca è particolarmente compatta, specialmente nella parte cilindrica allungata, mentre la testa è quasi cava, un po' fibrosa e contiene i semi.



Per prima cosa ho preparato una pastella, con acqua, farina e uovo, che ho lasciato riposare mezz'ora. Ho tagliato via la testa della zucca, che magari userò per fare il risotto e ho tolto la pelle dura dalle porzioni più snelle. Per la mia ricetta di oggi servono delle rondelle di circa un centimetro di spessore, che passate in pastella, si friggono in poco olio. Bastano pochi minuti da un lato e dall'altro per raggiungere la cottura necessaria, (assaggiatele, con un pizzico di sale, sono già buone così).



Ho scolato su di un foglio di carta i miei fritti e poi, in tegamini da forno, ho alternato, fette di zucca in pastella, con pezzetti di pancetta affumicata e scamorza (ma sicuramente vanno bene anche altri formaggi un po' stagionati). Ho arricchito con scaglie sottili di formaggio grana, sistemate fra gli strati. 


Praticamente ho formato una piccola parmigiana di zucca, in tegamini monoporzione, che ho completato con una bella spolverata di grana grattugiato prima di mettere in forno.

Risultato? Un ottimo secondo piatto, per alzare un po' il tono della nostra cena, che potrete copiare anche voi, magari con aggiustamenti personali, reinterpretandolo alla vostra maniera.

Dalla descrizione potrebbe sembrare un "piatto pesante" ma vi assicuro che non lo è affatto (abbiamo dormito tutti benissimo)

Prima di servire in tavola ho passato in forno caldo per 30 minuti, e questa piccola parmigiana di zucca era deliziosa, sono certa però che, in un'altra stagione, anche fredda sarebbe un ottimo piatto; magari proverò ulteriori varianti, ma posso ritenermi soddisfatta del risultato conseguito!